Guida alla configurazione del Grandstream GXP2160

Di , scritto il 13 Settembre 2017

Grandstream GXP2160Nella seguente guida spiegheremo come configurare uno degli apparecchi telefonici SIP attualmente più diffusi: il Grandstream Gxp2160. Per la guida abbiamo scelto di utilizzare l’operatore OpenVOIP, ma la guida resta valida con la maggior parte dei provider VoIP.

Passare al VoIP è una soluzione sempre più diffusa, poiché offre non pochi vantaggi. La telefonia digitale ha preso piede sia nelle realtà aziendali, dove consente di sveltire il traffico telefonico in entrata, sia come un’alternativa conveniente nell’ambito residenziale ai fini del risparmio domestico. Tra le principali ragioni per scegliere la fonia digitale vi è una tecnologia avanzata e stabile, oggi ampiamente testata, che garantisce una qualità audio impeccabile che a sua volta rende ogni comunicazione cristallina. A completare la lista dei vantaggi legati al VoIP si aggiungono le tariffe particolarmente convenienti dei provider VoIP verso le numerazioni fisse e mobili, nazionali ed internazionali che derivano dall’abbattimento dei costi infrastrutturali (quando si è resa disponibile una rete IP nessun altra infrastruttura è richiesta).

Ma il VoIP ha trasformato per sempre il mondo delle comunicazioni telefoniche, specialmente con l’introduzione dei centralini virtuali che consentono di fruire di un elevato numero di interni collegati ad una singola numerazione. In quest’ottica, le numerazioni VoIP e i centralini virtuali hanno rivoluzionato la gestione del traffico telefonico all’interno degli ambienti aziendali, sveltendo le comunicazioni e lo smistamento delle chiamate in entrata.

Dai feedback provenienti da chi ha scelto di utilizzare le numerazioni VoIP, l’unico aspetto problematico dell’utilizzo dei telefoni SIP – gli apparecchi con cui si effettuano e ricevono chiamate attraverso la connessione ADSL – rimane la loro configurazione. Di seguito illustriamo, passo per passo, i passaggi che permettono di configurare il Grandstream Gxp2160, uno dei più diffusi negli uffici e nelle reti telefoniche aziendali italiane.

 

Come configurare il terminale Grandstream Gxp2160

Come si procede per configurare un telefono SIP Grandstream Gxp2160?

In termini pratici, la prima cosa da fare è collegare il telefono alla linea dati mediante il cavo di rete presente nel packaging del terminale, poi occorre verificare che il cavo dell’alimentazione sia correttamente collegato alla presa di corrente.

Prima di iniziare la configurazione del Grandstream Gxp2160 bisogna assicurarsi di essere in possesso dei seguenti parametri: utenza, password e SIP server, reperibili sul sito del gestore VoIP al quale si potrà accedere attraverso il tradizionale login all’area personale. Una volta effettuato l’accesso al proprio pannello di controllo, basta entrare nella pagina “Parametri di configurazione” nella quale saranno visibili i relativi dati, solitamente evidenziati in rosso. Grandstream GXP2160

Recuperati i dati utili, si potrà effettuare l’accesso all’apposito pannello di configurazione del terminale, digitando il suo indirizzo IP in qualsiasi web browser. Per reperire l’indirizzo IP del telefono basta premere il tasto circolare situato sulla consolle del telefono – il tasto rotondo compreso tra le quattro freccette – cliccare su “Stato” ed accedere alla voce “Stato della rete” dove si potrà visualizzare l’indirizzo IP del telefono indicato come “Indirizzo IPv4”. Le quattro freccette si possono utilizzare anche per navigare tra le varie voci del menù.

 

Torniamo al pannello di configurazione e procediamo nel seguente modo: selezionare la voce “Accounts”, poi “Account 1” ed infine “General Settings”.

Grandstream GXP2160

 

Inserire il parametro relativo al SIP Server nel campo richiesto e premere il tasto “Save”.

 

Grandstream GXP2160

 

Selezionare la voce “Settings” e poi “General Settings”, per poi impostare “Yes” nell’opzione “Public Mode” e cliccare su “Save”.

Grandstream GXP2160

Infine, il telefono deve essere riavviato premendo il tasto “Reboot” sul menù in alto per permettere al terminale di connettersi al server di riferimento.

Grandstream GXP2160

 

Da adesso in poi, il telefono funzionerà sfruttando la tecnologia VoIP.

Ricordiamo che prima ancora di iniziare il procedimento di configurazione, occorre fornirsi di una connessione necessaria per passare alla fonia VoIP, aprendo un contratto per la fornitura, solo dati in questo caso, della connessione ADLS. L’opzione più conveniente è costituita dalle offerte “flat” che consentano di usufruire dell’ampiezza di banda scelta, pagando un canone fisso e quindi NON a consumo.

Bisogna quindi individuare un buon gestore VoIP dal quale acquistare la numerazione geografica fissa che sarà legata al distretto geografico di appartenenza.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009