Consigli utili per pulire lo schermo dello smartphone

Di , scritto il 13 Novembre 2017

Non risulta difficile credere che gli smartphone siano tra gli oggetti più sporchi con cui mettiamo a contatto il nostro viso ogni giorno. Li abbiamo continuamente in mano, a casa e fuori casa, praticamente in ogni situazione della vita quotidiana e il loro aspetto relativamente lucido trae in inganno… poiché sono in realtà un ricettacolo di germi e batteri. Ma gli schermi dei cellulari sono anche molto delicati, perciò non qualsiasi panno può essere adatto.

La scelta migliore per pulire il display lo smartphone da polvere e batteri è un panno in microfibra, come quello normalmente usato per pulire le lenti degli occhiali da vista o da sole, leggermente inumidito con acqua distillata. Il panno va passato con delicatezza sulla parte esterna del terminale, con un movimento circolare quando si tratta dello schermo. Da evitare in ogni modo fazzoletti o tovaglioli di carta perché la loro superficie leggermente abrasiva a lungo andare opacizza e rovina lo schermo. Possono essere utili anche le salviettine già inumidite di alcool isopropilico. In nessun caso l’alcol deve essere spruzzato direttamente sul telefono, ma sempre su un panno. Per chi ha bisogno di un telefono veramente pulito esistono anche degli igienizzatori UV per dispositivi elettronici (il più conosciuto dei quali si chiama Violife), che uccide germi e batteri presenti su qualunque tipo di device elettronico.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009