Nuove tipologie di smartphone in commercio: l’evoluzione della SIM card

Di , scritto il 23 Maggio 2017

Ogni giorno che passa la tecnologia fa sempre più suo il progresso e talvolta senza che noi stessi ce ne rendiamo conto. Parlando appunto di progresso della tecnologia non possono assolutamente non essere citati gli smartphone che più sono cambiati nel corso degli anni in quanto, se un tempo con il termine telefono cellulare veniva indicato uno strumento in grado di permettere a quante più persone di rimanere in contatto attraverso telefonate ed sms ecco che, nel corso degli anni, il telefono cellulare è stato sostituito dallo smartphone grazie al quale è possibile scambiare con amici e parenti anche video e fotografie, connettersi ad internet e fare tanto altro.

Oltre agli smartphone ecco che anche le sim card hanno subito un’evidente evoluzione nel corso degli anni e a tal proposito è possibile affermare che, in base allo smartphone cui andranno adattate, esistono le mini SIM, le micro SIM e per concludere anche le nano SIM le quali, come i termini stessi fanno ben capire si differenziano appunto a seconda della loro grandezza.

Grazie all’evoluzione tecnologica le SIM nel tempo si sono rimpicciolite ma, allo stesso tempo va comunque sottolineato che sono aumentate quelle che sono le prestazioni ma soprattutto quella che è la loro capacità di memoria.

Analizzando nello specifico ognuna delle diverse tipologie di SIM precedentemente citate ecco che è possibile affermare che, quando parliamo di Mini SIM ci riferiamo ad una smart card che si distingue appunto dalla prima generazione di Sim card per le sue dimensioni che sono ridotte e nello specifico circa 15×25 e proprio per questo definite ‘Mini’.

Le micro SIM invece hanno dimensioni ancora più ridotte rispetto alle schede standard e rappresentano una tipologia di sim con uno spazio ridotto attorno al chip. Per concludere poi, come anticipato in precedenza, vi troviamo le nano SIM le cui dimensioni sono ancora più ridotte rispetto a quelle indicate in precedenza.

E’ importante precisare che, la tipologia di SIM di cui avrete bisogno dipenderà assolutamente dallo smartphone in cui andrà inserita e se non vi va di cambiare la vostra scheda potrete usufruire, in alcuni casi, di fantastici adattatori in grado di trasformare la vostra Nano Sim in Micro, oppure ancora potrete passare da Micro a Mini e da Nano a Mini in maniera assolutamente semplice e soprattutto, cosa più importante, in maniera veloce. Grazie a tali adattatori potrete tornare al formato iniziale della sim senza richiederne la sostituzione.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009