Tele 2 – Vodafone: tolleranza zero contro i comportamenti scorretti, mai applicata!

Di , scritto il 05 Giugno 2008

tele-2_vodafone.jpgAssomiglia molto a una retromarcia l’atteggiamento tenuto dall’Antitrust nei confronti di Tele 2, oggi Opitel, gruppo Vodafone, dopo il richiamo perentorio e la possibilità di una sanzione. Questo a causa del comportamento tenuto dalla Società per il reperimento di nuovi servizi telefonici in maniera poco o per nulla conforme a quanto, in fase di approccio tramite call center, l’azienda prometteva.

Sono infatti bastate le rassicurazioni che Tele 2 ha indirizzato all’Autorità di Vigilanza, volte a garantire da ora in poi un’attività improntata alla correttezza, assolutamente necessaria per chi opera in questo settore. Questo per frenare la presa di posizione dell’Antitrust inizialmente orientata a sanzionare il gestore di telefonia.

Tuttavia, in base alle numerose lamentele raccolte dall’Aduc, associazione di consumatori, non sembra che la Società abbia tenuto una condotta migliore dopo il richiamo da parte delle Autorità, vista la stessa scarsa attenzione nei confronti dei clienti già registrata in passato.

Venerdì scorso la mia linea Telecom risultava isolata. Ho chiamato il 187, che mi ha comunicato che c’era la richiesta di un distacco della linea da parte di un altro operatore. Sono rimasta allibita perché non ho mai richiesto di passare ad un altro gestore. Dopo varie peripezie mi è arrivato un messaggio di benvenuto da parte di Tele2. Questo il tenore delle numerose lamentele recapitate all’Aduc, la stessa deplora il fatto che vige ancora una sorta di impunità di fronte a comportamenti scorretti da parte delle Compagnie telefoniche, per esempio l’attivazione di servizi non richiesti.

Aduc non risparmia nessuno, ce n’è per il Garante della Privacy, ma anche per l’Antitrust e l’Agcom che restano basiti di fronte al perpetrarsi di queste sconcertanti situazioni paragonabili, sempre per bocca di Aduc, a uno scippo per strada ai danni di un’anziana signora. Eppure in quel caso, almeno così sembra, si cerca di correre ai ripari con la tolleranza zero nei confronti di chi delinque, mentre alla stessa signora alla quale viene appioppato un servizio non richiesto da parte di un gestore telefonico, null’altro resta da fare che imbracarsi in una  lunga ed estenuante trafila davanti al Giudice di Pace, passando per decine e decine di chiamate ai vari call center di turno, senza che nessuno alzi un dito.

Dunque, così si palesa l’immobilismo delle Istituzioni di fronte al perpetrarsi di vere e propri soprusi a danno della parte debole della popolazione al punto che, conclude Aduc: se il Governo dichiarasse una guerra a questo stillicidio di vessazioni sugli utenti, le Autorità conquisterebbero un attivismo mai sperimentato prima. Invece … l’attuale responsabile del Governo per le telecomunicazioni, Paolo Romani, è tutto preso da altre questioni e al Senato della Repubblica fa dichiarazioni che fanno ridere anche gli Eschimesi: il duopolio Rai-Mediaset non esiste più.
Evidentemente è una questione di prioritaà.  

1 commento su “Tele 2 – Vodafone: tolleranza zero contro i comportamenti scorretti, mai applicata!”
  1. […] Tele 2 – Vodafone: tolleranza zero contro i comportamenti scorretti, mai applicata! from solotelco.it by giuliano Somiglia più ad una retromarcia l’atteggiamento tenuto dall’Antitrust nei confronti di Tele 2, oggi Opitel, gruppo Vodafone, dopo il richiamo perentorio e la possibilità di una sanzione a causa del comportamento tenuto dalla Società indirizzato al reperimento di nuovi servizi telefonici in maniera poco o per nulla conforme a quanto, in fase di approccio tramite […] […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009