Pc in standby, ci costano 60 milioni di euro l’anno

Di , scritto il 08 Febbraio 2008

consumi computer in standbyGià il mese scorso vi parlavo di Easyoff, un aggeggio che proclama di tagliare i consumi di elettrodomestici in standby. Ne è nata una discussione con alcuni utenti che dubitano della vera funzionalità di questo prodotto, cioè quella di farci risparmiare dai consumi in standby. Cliccate qui se ve la siete persa.

Oggi, torniamo a parlare di consumi, riprendendo una indagine di Af Digitale riguardo i consumi dei computer spenti. Ebbene, per chi ancora non lo sapesse (credo pochi), il pc consuma anche da spento. Ovvio che si parla di pochi euro a seconda del vostro pc, ma sommati tutti insieme si traduce in un costo annuo di oltre 60 milioni di euro l’anno.

Non è di certo per fare il solito post ecologista e rimproverare coloro che tengono la spina sempre attaccata, ma di certo spegnere la ciabatta non fa male al vostro computer, anzi, ne allunga la vita dei componenti hardware. Personalmente, da poco tempo, ho preso l’abitudine di staccare la spina al mio computer, non lasciandolo in tensione. Risparmierò solo qualche euro in un anno, ma avrò la certezza di aver inquinato un po’ meno.

Non solo, per chi sostiene che staccando la spina si esaurisca la batteria del BIOS e di conseguenza non si resetterà automaticamente come qualcuno teme. Non abbiate timore, dunque… staccate quella presa!

Fonte [gadgetblog.it]


1 commento su “Pc in standby, ci costano 60 milioni di euro l’anno”
  1. […] ci avete seguito nel corso di questi ultimi mesi, avrete notato quanto siamo stati attenti ai consumi di computer ed altri […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009