iPhone sbloccati sotto attacco dal worm iKee

Di , scritto il 10 Novembre 2009

iPhone worm iKeeE’ partito dall’Australia e sta facendo il giro del mondo su tutti gli iPhone “sbloccati”. Sta girando da mercoledì 4 novembre il nuovo worm che sta dando parecchi problemi ai proprietari del melafonino con software craccato.

Chi ha comprato iPhone e ha tolto il blocco operatore, ha aperto una falla nel dispositivo di Apple, dal momento che viene utilizzata una password di default aprendo potenzialmente lo smartphone alle connessioni root. Il Worm di iKee non fa altro che sfruttare questa falla aperta dopo il classico jailbreaking, ossia lo sblocco per installazione di un codice non ufficiale Apple.  iKee è scritto in C da un programmatore australiano di 21 anni, attualmente disoccupato. Il worm  copia il proprio payload nell’iPhone vulnerabile, disabilita il protocollo SSH e cambia anche l’immagine di sfondo.

Per evitare di essere contagiati, è necessario cambiare la password di default. Fatelo al più presto, perché seppur al momento è considerato un worm innocuo, non sappiamo in futuro come si potrebbe sfruttare questa falla.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009