Con TIM si scarica più facilmente da Ovi Store

Di , scritto il 11 Gennaio 2011

Le applicazioni scaricate da Ovi Store, il market virtuale per terminali Nokia, stanno ottenendo un consenso e un successo via via crescenti. Ora, la casa finlandese ha pensato bene di migliorare l’utilizzo di questo strumento, organizzando un accordo con l’operatore mobile TIM per facilitare le modalità d’acquisto.

Infatti, da qualche tempo i possessori di cellulari Nokia idonei possono scaricare apps e contenuti da Ovi Store pagando comodamente attraverso il credito residuo della propria SIM ricaricabile TIM, oppure attraverso un addebito sulla bolletta nel caso di clienti in abbonamento. Prima questa operazione era consentita fino a un massimo di 2 euro per acquisto, mentre ora il limite è fissato a 15 euro: una differenza significativa. Naturalmente, il costo dell’applicazione è visibile prima dell’effettivo acquisto, e nelle tariffe non si tiene conto dei costi di connessione per accedere al market, variabili a seconda del proprio piano tariffario. Insomma, Nokia ha studiato un buon incentivo per invogliare i propri utenti ad arricchire ulteriormente il proprio cellulare con nuovi interessanti applicazioni.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009