Fallimento Bip Mobile: sbloccate le procedure di portabilità

Di , scritto il 21 Febbraio 2014

SIMCi sono novità per gli ex utenti Bip Mobile, che si sono trovati bloccati con un operatore mobile ormai fallito e senza possibilità di cambio operatore.

Tutto è iniziato circa due mesi fa, quando ne abbiamo parlato con un articolo: Bip Mobile è entrata in una grave crisi finanziaria, e per mancanza di fondi non è stata più in grado di assicurare il servizio ai propri utenti, che si sono trovati all’improvviso senza linea. Inoltre, a partire dal 30 dicembre 2013, i circa 60mila utenti interessati non hanno avuto modo di cambiare gestore usufruendo della portabilità del numero. Da quel momento si sono mobilitate tutte le associazioni a difesa dei consumatori, e qualcosa si è mosso. L’Agcom ha infatti sbloccato le procedure per il cambio di operatore con portabilità, e le richieste potranno essere effettuate (anche da parte di chi l’aveva già inoltrata) fino al prossimo 15 marzo. Inoltre il Movimento Difesa del Cittadino ha aperto uno sportello a Roma per fornire assistenza legale, anche riguardo a eventuali risarcimenti (numero di telefono: 063231121).

Non si è giunti ancora a una soluzione riguardo al credito residuo andato perduto sulle SIM: soltanto alcuni operatori sono disposti a fornire un credito bonus agli aventi diritto che fanno richiesta di cambio gestore, ma si tratterebbe più di un regalo (peraltro limitato) che del conseguimento di quello che dovrebbe essere un diritto.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009