Trust Phone Handset: lo smartphone diventa un telefono fisso

Di , scritto il 01 Giugno 2012

Un accessorio che consente di telefonare con uno smartphone utilizzando la cornetta di un telefono fisso: è questa la novità realizzata dalla Trust, il Phone Handset.

In tutti questi anni di evoluzione del mondo della telefonia mobile, uno degli aspetti più importanti nella realizzazione di nuovi smartphone è stato quello di avere a disposizione un terminale quanto più compatto e leggero possibile, che racchiudesse un gran numero di funzionalità nel minor spazio possibile. Talvolta però si può sentire l’esigenza di fare un passo indietro, ed è quello che accade a chi sceglie il nuovo Trust Phone Handset: trasformare lo smartphone in una normalissima cornetta telefonica, comprensiva di cavo, associata alla sua base zavorrata. L’utente può scegliere di collegare il proprio smartphone alla base, oppure anche direttamente alla cornetta, e può rispondere o riagganciare utilizzando l’apparecchio come un normale telefono fisso, mentre dovrà comporre il numero di telefono dalla tastiera dello smartphone. La scelta di questo accessorio può essere dettata da diversi motivi: la comodità di utilizzare una cornetta classica, con altoparlante e microfono distanziati, e con la forma inarcata e il rivestimento in gomma che garantiscono una comoda presa e una perfetta maneggevolezza, ma anche la possibilità, soprattutto per chi fa un uso massiccio del cellulare, di mantenere lo smartphone il più lontano possibile dalla testa.

Trust Phone Handset misura 75 mm in larghezza e 240 mm in lunghezza, ed è compatibile con tutte le principali marche di smartphone in commercio. E’ già in vendita in Europa, e fornisce anche tre anni di garanzia.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009