Huawei e lo sviluppo di un sistema operativo alternativo ad Android

Di , scritto il 03 Dicembre 2018

Secondo molte voci, alcune delle quali assai autorevoli, come quella di Bruce Lee, vicepresidente della divisione prodotti, Huawei starebbe mirando a diventare la Apple cinese, mettendo a punto un OS alternativo ad Android. Secondo le informazioni fornite dal South China Morning Post, oltre a essere impiegato per gli smartphone, il nuovo software potrebbe funzionare anche su tablet e desktop.

Del resto, anche i sistemi operativi nascono e muoiono. E Android per certi versi sta mostrando la corda, tanto che la stessa azienda che l’ha creato, Google, sta lavorando a un’alternativa e a quanto pare lo stesso sta facendo Samsung (che ha già tentato l’esperimento con Bada e Tizen). Potrebbe anche essere che il nuovo sistema operativo non sia destinato a competere con i principali sistemi operativi mobili o desktop, ma che costituirà piuttosto un’alternativa, un piano B, se l’azienda si trovasse in scenari simili a quelli attualmente sperimentati da ZTE negli Stati Uniti, che si è trovata a rinunciare ad Android sui suoi device mobili.

I programmatori sono probabilmente già a buon punto se è vero – come ha dichiarato Lee – che il lancio della prima versione disponibile per il pubblico è previsto per l’estate 2019. Per il momento dobbiamo attendere con pazienza, prendendo con le pinze tutte quelle voci che potrebbero essere fatte circolare nel frattempo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009