Huawei Vision, un completo smartphone monoscocca

Di , scritto il 04 Agosto 2011

E’ attesa per settembre la distribuzione di un nuovo smartphone dal design e dalle specifiche davvero top level. A realizzarlo è stata la Huawei, e prenderà il nome “Vision”.

A risaltare all’occhio è subito l’estetica davvero elegante, ma che allo stesso tempo ispira resistenza e robustezza: scocca costituita da un unico blocco di alluminio, disponibile in differenti colorazioni, per uno spessore di 9.9 mm e un peso totale di 121 grammi. La scheda tecnica non si fa mancare niente: processore Qualcomm Snapdragon MSM 8255 alla frequenza operativa di 1 GHz, con 512 MB di RAM e 2 GB di ROM, su cui è installato il sistema operativo Android 2.3 Gingerbread, e con esso alcuni giochi installati di serie, tra cui Angry Birds, Asphalt 6, Guerrilla Bob. Allo schermo touchscreen capacitivo da 3.7 pollici è associata una fotocamera posteriore da 5 megapixel, con possibilità di flash LED, autofocus, e videorecording ad alta definizione, e sono supportate le connettività WiFi, Bluetooth, GPS, microUSB.

Dopo la presentazione ufficiale tenutasi a Pechino, è stato reso noto che la commercializzazione avrà inizio dopo l’estate, secondo una politica di diffusione nei vari paesi ancora ignota. I colori disponibili saranno oro, argento, e nero, ma ancora non si sa nulla riguardo il prezzo: non aspettiamoci qualcosa a buon mercato.

3 commenti su “Huawei Vision, un completo smartphone monoscocca”
  1. arger ha detto:

    merde vostro padre muore

  2. colca' ha detto:

    ammerdeeeeeeeeeeeeeeeeee

  3. SESE ha detto:

    BELLIII COMPLIMENTI I LINK CHE FATE SU FACEBOOK PE FAVVE PUBBLICITA’ … SETE DELLEMMERDE


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009