HTC sta lavorando alla seconda generazione di cellulari blockchain

Di , scritto il 06 Maggio 2019

Il marchio HTC era stato pioniere nel settore dei telefoni basati su blockchain con il modello Exodus 1 (che vedete nella foto). Ora continua a vedere nella nuova tecnologia blockchain un enorme potenziale da esplorare commercialmente e (almeno secondo quanto affermano recenti news apparse su media come Taiwan News e Digitimes) starebbe sviluppando un successore di Exodus 1, che sarà rilasciato entro la fine dell’anno in corso. Il nuovo modello dovrebbe essere in grado di estendere l’applicazione della tecnologia blockchain alla messaggistica, alla navigazione e ai social network.

Ma questa non sarà l’unica iniziativa attuale di HTC nell’ambito della tecnologia “a catene di blocchi”, poiché l’azienda taiwanese sta anche lavorando per lanciare la propria criptovaluta.

HTC vuole anche abbracciare la connettività 5G, per la quale sta lavorando anche al suo primo telefono 5G e a un router WiFi 5G portatile, che permetterà di creare reti WiFi sfruttando la connettività 5G.


1 commento su “HTC sta lavorando alla seconda generazione di cellulari blockchain”
  1. Alessandro D. ha detto:

    Magari è la volta buona per risollevare il marchio…


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009