Urban Miners: perché i cellulari sono una miniera

Di , scritto il 07 Maggio 2008

urban-miners.jpgSi direbbe che i cellulari siano una vera e propria miniera d’oro e d’argento, da qui il nome dato ai “cercatori d’oro” del XXI secolo, gli urban miners, gli stacanovisti della ricerca del cellulare nascosto, concentrati a reperire dai rottami dei cellulari gettati in discarica, soprattutto per ricavarne dei preziosi metalli. Il maggior numero di minatori urbani vive in Giappone, ma anche in altre aree geografiche si assiste al rifiorire di queste figure a metà strada fra i disperati e i moderni esponenti di una cultura, opportunistica in questo caso, ambientale.

E che questa gente abbia fiutato l’affare lo dimostrerebbe uno studio condotto dalla Yokohama Metal Co Ltd, un’azienda specializzata nel riciclaggio di beni tecnologici che avrebbe calcolato come da una tonnellata di cellulari esausti si possano ricavare 150 grammi d’oro, non male, ma per i più attivi urban miners gli stessi telefoni si possono “spremere” ancor di più al punto da poterne trarre ben 100 grammi di rame e 3 chilogrammi di argento, sempre dall’originaria tonnellata di articoli in discarica; sicuramente un ottimo business che, comunque, richiede pazienza e fatica per questi lavoratori un po’ sui generis.

Ma gli urban miners, forse senza neanche accorgersene, fanno anche il bene della collettività visto che il Giappone non avrebbe altro modo se non ricorrere all’importazione per approvvigionarsi di questi materiali che vengono opportunamente modificati una volta recuperati, come fa anche la Eco-System Recycling, un’altra società specializzata nel riciclaggio di rifiuti tecnologici che reimmette  sul mercato, una volta trattati, sotto forma di lingotti d’oro e che vende alle stesse aziende che fabbricano di telefonia o a chi ne fa richiesta, per esempio all’industria orafa.

Piuttosto sorge spontanea una domanda, nonostante i giapponesi siano forti consumatori di telefonia, quasi alla stregua degli italiani, se in discarica su 100 telefonini presumibilmente esausti se ne ritrovano appena 20, che fine avranno fatto gli altri 80?


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009