Internet satellitare o Adsl: quale scegliere?

Di , scritto il 09 Luglio 2019
rete fibra satellite

Nel 2019 avere una connessione internet stabile è considerata una delle necessità fondamentali all’interno di un ambiente domestico.
Esistono varie soluzioni a disposizione degli utenti per introdurre all’interno delle mura di casa la rete internet, come rete adsl o fibra ottica, ma in casi eccezionali si può valutare anche la soluzione satellitare, ottenuta installando un dispositivo come la parabola Eolo.

Andiamo a vedere quali sono le differenze tra i differenti approcci proposti.

Rete, fibra o satellite?

In questo momento nei capoluoghi di regione una grossa percentuale di utenti ha già accesso alle reti in Fibra Ottica; nella maggior parte dei Comuni, nelle campagne e nelle aree industriali la connessione più utilizzata è l’Adsl. I vantaggi di queste due soluzioni sono abbastanza evidenti. Soprattutto per la fibra ottica, la trasmissione di dati più veloce e fluida, unita alla grande velocità di download e di upload, è ottenuta affrontando un minimo incremento di prezzo.  

La copertura rimane l’unico punto relativamente debole di queste infrastrutture, dato che al momento non è ancora totale. Vaste aree del suolo italico, principalmente campagne e/o aree scarsamente popolate, risultano praticamente isolate. In queste circostanze l’ADSL satellitare rimane la soluzione migliore: la modalità senza fili presenta il grande vantaggio di poter garantire una connessione a Internet stabile praticamente in qualsiasi luogo, mentre l’ADSL tradizionale continua a presentare ampie zone di trasmissione insufficiente. Quali sono le caratteristiche di una connessione Internet satellitare? Quale velocità è in grado di raggiungere?

La tecnologia satellitare opera grazie a un sistema di satelliti orbitanti attorno al pianeta: basandosi su costellazioni geostazionarie è in grado di garantire un ampio raggio di copertura, che può estendersi alle aree costiere, alle zone spopolate o a rischio spopolamento, fino ai borghi dell’entroterra e ai Comuni montani.

Le connessioni satellitari raggiungono prestazioni superiori all’Adsl: quest’ultima può raggiungere una velocità di download pari a circa 20 Megabit, mentre il concorrente senza fili arriva anche fino a 50 Megabit al secondo.

La parabola, che fa parte dell’impianto casalingo di Internet satellitare, può essere acquistata o noleggiata presso l’operatore con il quale si sottoscrive il contratto, oppure separatamente (addirittura riciclando una parabola già in proprio possesso). A influire sulla copertura, ma anche sulla velocità effettiva della connessione, entrano in gioco in questo caso varie barriere: palazzi, alberi, muri, pali e altri tipi di ostacoli che vanno talvolta ad impattare negativamente. Il posizionamento della parabola, date le condizioni, risulta fondamentale. Ricapitolando, in assenza di un’adeguata copertura con sistemi terrestri tradizionali, la connessione satellitare rimane un’ottima soluzione per avere accesso a una trasmissione di dati con velocità di download fino a 20Mb al secondo, risparmiando al contempo sul costo di attivazione di una linea telefonica. Trattandosi di un impianto per forza di cose senza fili, paga leggermente il prezzo sulle prestazioni massime e sulla costanza, ma rivolgendosi ad un segmento di mercato ben delineato questi difetti passano in secondo piano.


1 commento su “Internet satellitare o Adsl: quale scegliere?”
  1. Lola ha detto:

    Ciao! Ho visto che non hai parlato delle linee simmetriche tipo Shdsl e Hdsl . Noi le usiamo in azienda perché non ci arrivava la fibra ottica e ci troviamo molto meglio di quando avevamo la ADSL. Non ne sapevamo manco l’esistenza, ma le consigliavano su Anstel. Ho pensato potessi integrare l’articolo.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009