Il cellulare che si ricarica con le onde elettromagnetiche

Di , scritto il 11 Giugno 2009

este_1287_55380.jpgImmaginate di buttar via ogni tipo di caricabatterie e ricaricare la batteria del vostro cellulare semplicemente spegnendolo o mettendolo in stand-by. Nel giro di 3 o 4 anni, Nokia potrebbe far diventare questo sogno una realtà. Come? Sfruttando le emissioni elettromagnetiche già presenti nell’ambiente.

Il cellulare che si auto-alimenta potrebbe diventare realtà, dunque. Esiste già un prototipo messo a punto dal Nokia Research Centre di Cambridge in Inghilterra e sfrutta una filosofia che è già ben nota all’ambiente scientifico. Il principio è simile alla dinamo della bicicletta, ma mentre in quest’ultima la fonte energetica è un magnete in movimento, nel cellulare Nokia la fonte di energia sarebbero le onde elettromagnetiche. Attualmente, il prototipo esistente riesce a generare una potenza di 5 milliwatt, che sono ancora insufficienti per alimentare un telefonino. L’obiettivo è quello di arrivare ad almeno 50 milliwatt, che rappresenta l’energia minima sufficiente per caricarlo.

Insomma, si potrebbe finalmente risparmiare un bel po’ di energia elettrica (limitando dunque parecchie emissioni di Co2) ed avere il proprio cellulare sempre carico! Resterà fantascienza?

[Via GreenMe.it]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009