Facebook: in arrivo i post vocali

Di , scritto il 12 Marzo 2018

Facebook continua a rivoluzionare il proprio social network e a breve dovrebbero arrivare anche le clip vocali. Oltre a testi, foto, video, live streaming, insomma, gli utenti che hanno dato fiducia a Mark Zuckerberg potrebbero presto raccontare storie tramite clip audio, esattamente come avviene in alcune app di messaggistica come WhatsApp o Telegram. Secondo quanto riferisce TechCrunch, infatti, sono confermate le voci circolate già via Twitter di un test in atto, per ora solo in India. Un gruppo selezionato di utenti, infatti, sta provando una nuova funzione che consente di aggiornare il proprio stato con un messaggio vocale, una modalità più immediata rispetto ad un post testuale e al contempo meno complicata e meno dispendiosa di risorse rispetto ad un video. È quanto avviene, insomma, anche con i migliori siti dove giocare al bingo online che gli esperti di Casinoguru.it ci consigliano, che sono sicuramente meno dispendiosi di risorse e più sicuri rispetto a quelle piattaforme di gioco non riconosciute da Aams.

Clip audio su Facebook: come funzionano

La notizia ha iniziato a circolare su Twitter grazie all’utente indiano Abhishek Saxena, ma è stata poi confermata da un portavoce di Facebook anche al sito TechCrunch, ormai un’istituzione in ambito tecnologico a livello internazionale. “Lavoriamo sempre per aiutare le persone a condividere e a connettersi con i loro amici e familiari in modi che per loro sono autentici. Le clip vocali – ammette l’emissario del social network – danno a le persone un nuovo mezzo attraverso cui esprimersi”.

Insomma, siamo davvero in dirittura d’arrivo e la nuova opzione “aggiungi clip vocale” si andrà a sommare alle opzioni già fornite attualmente da Facebook tramite la barra dell’aggiornamento di stato, dove si trovano attualmente foto, video, gif, astati d’animo, sondaggi etc. L’utente potrà registrare un messaggio tramite l’icona che rappresenta un’onda vocale e poi riascoltarlo prima di decidere se pubblicarlo o meno. Insomma, si conferma un periodo foriero di novità per il primo social network al mondo, anche se alcune delle ultime trovate di Mark Zuckerberg non hanno propriamente convinto gli utenti privati e le case editrici.

Facebook e i cambiamenti sgraditi agli utenti

Basti pensare, ad esempio, all’ultimo cambiamento nel newsfeed: sono praticamente spariti i post delle pagine, per dare maggiore spazio alle pubblicazioni degli amici. Molti utenti, dunque, lamentano di non poter ricevere più gli aggiornamenti di pagine che seguivano con molto interesse, con un conseguente abbassamento notevole del tempo di permanenza sul social network. Per leggere le notizie di interesse, infatti, ora si è costretti ad andare direttamente sulle home delle testate di riferimento, con conseguente perdita di traffico da parte di Facebook. Al contempo, inoltre, molte testate lamentano il crollo del traffico proveniente dal newsfeed, con tutto ciò che ne consegue negativamente in termini di introiti pubblicitari.

Insomma, Facebook ha deciso di dare meno visibilità ad editori e aziende, per realizzare un social sempre più a misura di utente, anche se sono in tanti ad evidenziare che questa mossa altro non sarebbe che una chiara strategia per profilare meglio i propri iscritti.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009