Come scegliere un telefono fisso per anziani

Di , scritto il 27 Aprile 2022

Nell’epoca in cui viviamo, il telefono fisso appare ormai uno strumento obsoleto, tant’è vero che molte persone che un tempo lo usavano regolarmente lo stanno disattivando. Sembra che tutto sia a disposizione nei nostri smartphone, che ormai un apparecchio fisso serve a poco e nulla. Per le persone più giovani, questa transizione è stata piuttosto naturale. Ma che dire delle persone più avanti con l’età, che hanno sempre vissuto utilizzando il solo telefono fisso, e molto spesso neanche quello? Chiedere loro di destreggiarsi tra gli smartphone di ultima generazione potrebbe essere una richiesta eccessiva. E così, tra le persone che continuano a usare il telefono fisso, la grandissima maggioranza sono anziani.

Ma anche i telefoni fissi, proprio come gli smartphone, si sono evoluti negli anni. Ad oggi, molte aziende progettano soluzioni ad hoc per i clienti senior, e i telefoni fissi moderni offrono elevate prestazioni, realizzate per rispondere alle specifiche esigenze delle persone anziane. In questa guida forniamo una panoramica sulla telefonia fissa per anziani e qualche consiglio pratico per indirizzarvi verso una scelta ragionata.

Telefono fisso per anziani: pro e contro

Il principale vantaggio di un telefono fisso per un anziano è che questo rappresenta un apparecchio di facile utilizzo, che non richiede sforzi particolari per apprendere nozioni nuove. Rispetto a un cellulare o un cordless, inoltre, il telefono fisso è rassicurante per molte persone anziane, perché non c’è alcun rischio di perderlo. In questo modo, il telefono si trasforma in un punto di riferimento all’interno della casa, e questo aspetto non è da sottovalutare nel caso di una persona anziana che, in un momento di difficoltà o di emergenza, potrebbe facilmente dimenticare dove ha lasciato il cellulare.

C’è da dire, però, che spesso gli smartphone presentano alcune funzionalità e strumenti ausiliari che per la loro stessa struttura i telefoni fissi non hanno. Il mondo della telefonia si è evoluto anche per migliorare l’esperienza utente dei clienti senior, e ad oggi molti smartphone dispongono di sofisticate funzioni di personalizzazione specifiche per le persone con disabilità o problemi visivi/uditivi particolari. Ad esempio, esistono diverse applicazioni che sfruttano il feedback audio, ovvero la conversione vocale di alcuni elementi di testo, una funzionalità molto apprezzata dagli anziani che spesso hanno difficoltà a leggere le scritte sui display.

Sotto questo punto di vista, un telefono fisso offre sicuramente un minore margine di personalizzazione. Bisogna però riconoscere che per molti anziani imparare a maneggiare uno smartphone rischia di essere un’impresa titanica. Inoltre, molti modelli di telefoni fissi per anziani sono già collegati a sistemi in grado di risalire all’indirizzo di chiamata, o al servizio di emergenza locale. È uno dei motivi per cui molti anziani non si sentono ancora pronti ad abbandonare il telefono fisso, e se questo è il loro desiderio, non si può far altro che assecondarli. Vediamo allora quali sono le caratteristiche indispensabili di un telefono fisso per anziani, che generalmente possiede la maggior parte dei modelli in commercio.

Proprietà e caratteristiche dei telefoni fissi per anziani

Un telefono fisso adatto a una persona anziana dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:

  • display ampio, meglio se retroilluminato. I caratteri devono essere grandi (di solito c’è la possibilità di regolarne la dimensione nelle impostazioni) per poter visualizzare bene i tasti digitati;
  • tastiera grande e ben visibile. È importante non solo per consentire agli anziani di digitare agevolmente anche senza occhiali, ma anche per aiutare coloro che hanno problemi a muovere le mani e le dita in modo preciso;
  • volume alto. Audio e suoneria devono essere alti e di buona qualità, visto il naturale abbassamento dell’udito dovuto all’età;
  • segnali luminosi di chiamata. In molti modelli avanzati sono presenti anche segnali luminosi che avvisano della chiamata, questo è particolarmente importante nel caso di persone con gravi problemi di udito;
  • tasto SOS. È importante che l’apparecchio permetta all’anziano di contattare i soccorsi rapidamente in caso di emergenza. Molti telefoni fissi dispongono di un tasto SOS che nel momento in cui viene premuto allerta il servizio di emergenza e può eventualmente chiamare o inviare SMS anche ai parenti.
  • chiamate rapide. Per un anziano è fondamentale avere la possibilità di telefonare le persone che sente più spesso senza digitare il numero volta per volta. Per questo molti modelli permettono di memorizzare dei numeri preferiti, salvandone alcuni per la chiamata rapida. A titolo di esempio, possiamo citare il moderno Brondi Bravo Gold, uno dei ricercati cordless dell’azienda Brondi, che permette di salvare fino a 20 numeri in rubrica di cui 3 per la chiamata rapida.

Telefoni fissi o cordless?

Come abbiamo ricordato, un telefono fisso è molto apprezzato dalle persone anziane perché non c’è la possibilità che venga perso in alcun modo. D’altra parte, un cordless potrebbe avere un altro vantaggio non da poco: quello di consentire all’anziano di portare con sé il telefono sul divano e riposarsi. Questo potrebbe essere importante nel caso di lunghe telefonate, durante le quali l’anziano potrebbe stancarsi. Inoltre, un cordless è utile nel caso in cui una persona non si senta bene, permettendole di usarlo comodamente a letto, mentre un telefono fisso costringe ad alzarsi.

1 commento su “Come scegliere un telefono fisso per anziani”
  1. Vincenzo ha detto:

    Secondo me il problema è che molti smartphone per anziani (per non dire la quasi totalità) hanno un sistema operativo così “scarso” che, nel tentativo di semplificarne l’utilizzo da parte di persone anziane, finiscono per renderli poco utilizzabili. Non pensate?


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009