Crisi BlackBerry: l’azienda è in grave perdita

Di , scritto il 27 Dicembre 2013

BlackBerryC’è aria di crisi profonda in casa BlackBerry, storico marchio nel mondo della telefonia mobile: le perdite registrate nell’ultimo trimestre sembrano non lasciare scampo.

Sembra davvero finita l’era degli smartphone BlackBerry pensati per un utilizzo soprattutto professionale, con il loro tipico design con tastiera fisica QWERTY: lo strapotere di marchi come Apple e Samsung ha imposto in maniera ormai definitiva un altro tipo di standard, con grandi display touchscreen a elevata risoluzione, e sistemi operativi dalle interfacce molto più comode e intuitive. Questa inversione di tendenza è rappresentata in maniera chiara dal collasso economico dell’ultimo trimestre: il bilancio dell’azienda è in negativo di ben 4.4 miliardi di dollari. Inoltre, le vendite registrate del BlackBerry 10, l’ultima grande novità del marchio, sono al di sotto delle aspettative, con 1.1 milioni di terminali venduti. Infine, come se non bastasse, BlackBerry è stata costretta a rinunciare anche al lancio di Café e Kopi, due prodotti di fascia bassa destinati ai mercati emergenti. Il risultato è che il BlackBerry Live 2014 non si terrà, poiché non ci sono smartphone da presentare.

Nonostante la situazione davvero critica, la dirigenza sembra intenzionata a provarle tutte per non mollare: l’ultimo tentativo è l’accordo raggiunto con Foxconn. Resta però la sensazione che presto si potrebbe procedere con una vendita, se non addirittura con la dichiarazione di fallimento.

 

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009