Vodafone: addebiti errati ai clienti con l’iPhone

Di , scritto il 29 Settembre 2009

Vodafone FriendsProblemi seri per Vodafone, che ancora una volta danneggia la propria immagine dopo aver causato disagi ai propri clienti. Questa volta non parliamo di Internet Key, dove i reclami sono veramente infiniti (basta leggere questo post e i relativi commenti). Questa volta il problema ce l’hanno avuto molti possessori di iPhone, che si sono visti scalare il proprio credito senza un apparente motivo.

Il problema si è appreso solo dopo alcune ore che il servizio clienti Vodafone ha cominciato ad essere tartassato di chiamate con questo tipo di problemi. Per fortuna, alcuni operatori del call center hanno capito il problema e hanno finalmente dato una spiegazione al problema.

Cosa è successo, dunque? In pratica, Vodafone è partner ufficiale di Apple e quindi rilascia un file di configurazione automatica per definire l’accesso a internet tramite l’iPhone, per inviare e ricevere MMS e per sfruttare il cellulare come modem (in gergo, tethering).

Il problema sta proprio in questo file autoconfigurante che non può essere modificato manualmente. Il file avrebbe il punto di accesso tethering e quello degli MMS praticamente identico. Questo comporta un addebito in più sul credito o in bolletta qualora si invii o si riceva un MMS.

La soluzione migliore al problema, in questo momento, è quella di non inviare MMS. Almeno fino a quando Vodafone non risolverà il problema con un nuovo file di configurazione.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009