Un stupido link su Facebook che fa discutere

Di , scritto il 29 Novembre 2010

Nel pomeriggio sono arrivate le prime segnalazioni, in serata sono diventate molteplici le lamentele pervenute in redazione. Eccone un paio:

“Non ho intenzione nemmeno di salutarvi, in quanto voi non lo meritate. Stavo proprio in questo momento vedendo la home di Facebook e vi ho trovato un link vergognoso, e indegno di essere sia creato quanto condiviso: questo link recita di scrivere le ultime 3 cifre del proprio numero altrimenti vi muore il padre, con il collegamento direttamente al vostro sito. Forse per voi è uno scherzo, ma ci sono persone che hanno un padre in ospedale, e leggendo questo link non immaginate come ci si senta. Spero solo che il creatore di questo link lo levi al più presto, perché giocare su queste cose è un atto imperdonabile.”


“Vorrei segnalare che su Facebook gira questo post di indubbio cattivo gusto:

Scrivi le ultime 3 cifre del tuo numero,Altrimenti muore tuo PADRE!
https://www.solotelco.it/
Condividi,Condividi,Condividi!

Prima di segnalare la cosa alla Polizia Postale, vorrei capire se il
post è effettivamente partito da voi e per vostra volontà.”

Colti da totale stupore perché completamente estranei a questa specie di lugubre “viral marketing”, dopo aver effettuato alcune indagini, abbiamo scoperto che oltre 200.000 utenti avevano già condiviso questo link su Facebook!

Ma cosa è realmente successo? Qualcuno, sino ad ora uno sconosciuto, ha condiviso il link sopracitato utilizzando come immagine la url https://www.solotelco.it/wp-content/uploads/2010/11/ngm_vanity_1.gif rubata dal nostro blog. In questo modo su Facebook, che abbrevia il link con il dominio presso il quale l’immagine è ospitata, sembra che il link sia stato da noi costruito per portare traffico al nostro blog.

Ribadiamo che siamo completamente estranei a questa vicenda e, come già postato sulla pagina Facebook, saremo grati a chi ci vorrà segnalare da chi è partita questa becera situazione che sta danneggiando la nostra immagine. Abbiamo già segnalato a Facebook questo fatto e speriamo che il link venga rimosso al più presto. Inoltre ci riserviamo di rivolgerci alle autorità competenti.

Mascherine in pronta consegna

7 commenti su “Un stupido link su Facebook che fa discutere”
  1. Andrea ha detto:

    Chi ha il coraggio di inventare certi link dev’essere una persona che non da un senso né alla sua miserabile vita (dato che è così malato ed infame da creare tali link), né alla vita degli altri…ma la cosa più brutta che vedo è che ci sono tante persone (solitamente ragazzini dai 12 ai 15-16 anni) che condividono questi link sgarbatamente, senza accorgersi minimamente di ciò che sta scritto nel link…

  2. danilo ha detto:

    a brutte merde ke link mettette su fb ce ki er padre l ha perso brutte merde nn ve azzardate piu a paragona la vita kon delle cifre numerike ke nn kontano n kazzo

  3. Antonietta ha detto:

    Davvero, non so perchè si arriva ad un pò in cui non si scinde più lo scherzo da cose serie e tra l’altro anke dolorose.. Questi non sono link da pubblicare assolutamente!!!
    E poi, Giuseppe, non so che pubblicità si sono fatti se ognuno di noi che scriv qua non lo fa per vedere di cosa si tratta ma solo per contestare il link vergognoso ke è stato pubblicato!!!
    Sensibilità e rispetto pari a zero…

  4. Giuseppe ha detto:

    dai una piccola disavventura, non facciamone un dramma, guardate il lato positivo, vi siete fatti un sacco di pubblicità!

  5. tecla ha detto:

    scusate ma cosa sono sti link -:scrivi le ultime 3 cifre altrimenti ti muore il padre:- questi non sono link…..perke queste sono cose bruttissime non si devono assolutamente pubblicare non capite che si devono fare link più adeguati?

  6. Gloria ha detto:

    a mio parere chi ha creato questo cavolo di link non sa che cosa scrive. non si rendono conto di urtare la sensibilità di chi, come me per esemopio, non ha più il papà. sono sconcertata che i ragazzi arrivino a creare pagine del genere per avere cosa, un minimo di “popolarità”?

  7. silvia ha detto:

    ma la cosa più brutta è che la gente ha il coreggio di condividere questi link vergognosi, e chi crea questi link è proprio un/a persona senza un minimo di cultura e sensibilità..


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009