Mi Air Charge Technology: sistema di ricarica a distanza di Xiaomi mediante beamforming

Di , scritto il 07 Febbraio 2021

Xiaomi ha presentato alla stampa qualche giorno fa una nuova tipologia di ricarica senza fili a distanza per gli smartphone. Si chiama Mi Air Charge Technology e prevede la presenza di una base che trasmette energia mediante onde millimetriche abbinata a un apposito ricevitore installato in uno o più device.

Nella torre di ricarica remota messa a punto da Xiaomi sono incorporate cinque antenne a rilevamento di fase che riescono a identificare in maniera precisa la posizione dello smartphone nonostante gli ostacoli. Sulla stessa torre un gruppo di 144 antenne trasmette le onde millimetriche direttamente allo smartphone mediante il beamforming. Per spiegarla in parole semplici, sul telefono si trovano un array di antenne miniaturizzato con un’antenna beacon integrata e un array di 14 antenne di ricezione. L’antenna beacon trasmette informazioni sulla posizione e l’array ricevente converte il segnale in onde millimetriche proveniente dalla torre di ricarica in energia elettrica.

Al momento questa tecnologia di ricarica a distanza di Xiaomi dovrebbe riuscire ad alimentare a 5 Watt un singolo device posizionato nel raggio di diversi metri (nel comunicato non si specifica esattamente quanti), ma può anche effettuare la ricarica contemporanea di più dispositivi. In un futuro non troppo lontano la nuova tecnologia di ricarica funzionerà anche con smartwatch, fitband e altri dispositivi indossabili. Per il momento non è ancora stata comunicata una data di uscita del dispositivo e tanto meno il suo prezzo. Sta di fatto che si avvicina il giorno in cui non vedremo più cavi per la ricarica in giro per casa!

2 commenti su “Mi Air Charge Technology: sistema di ricarica a distanza di Xiaomi mediante beamforming”
  1. Massimiliano ha detto:

    Veramente comodo, attenderò quel giorno con ansia!
    Anche se sicuramente non ci libereremo mai del tutto di questi cavi, almeno non a breve termine visto che vi è ancora la necessità di ricaricare gli smartphone in giro durante la propria giornata. Di rado esco di casa senza caricatore e powerbank

  2. Sicuro G. ha detto:

    Ottimo metodo, ma ha ripercussioni dannose?


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloTelco.it – Guida su cellulari, smartphone e tariffe telefoniche supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009